You are herePrima pagina

Prima pagina


Pania della Croce

La Pania della Croce è considerata la regina delle Apuane ed è certamente una meta obbligata per gli amanti della montagna. La via piu' battuta per arrivare sulla cima è quella che parte da Piglionico, località posta nel comune di Molazzana:si parte da quota 1150 mt attraversando un bosco di faggi lungo il sentiero CAI n.7 che ci conduce, dopo una marcia di circa 1h30, al rifugio Rossi.

Cascio

Cascio è una piccola frazione del comune di Molazzana, caratterizzato dalla presenza di un'antica fortificazione costruita come avamposto dagli Estensi attorno al 1620.
Il paese conserva ancora parte della cinta muraria contraddistinta dalla presenza di cinque torrioni di forma semicircolare. Cascio, grazie alla sua posizione privilegiata, domina la media valle del Serchio offrendo una bella veduta su Barga e Gallicano.

Monte Palodina

Il monte Palodina, alto 1171 metri, posto sullo spartiacque che divide le valli della Turrite Cava e della Turrite di Gallicano, all'interno del gruppo meridionale delle Apuane è la montagna che più si allontana dalla cantena principale per affacciarsi sulla Valle del Serchio. La vetta si raggiunge dalla foce omonima con circa venti minuti di cammino, lungo un crinale panoramico, che attraversa un suggestivo boschetto di betulle.

Monte Argegna

Il Monte Argegna si trova nel comune di Giuncugnano, fra il versante della Lunigiana e quello della Garfagnana vicino al passo dei Carpinelli.
La sua suggestiva posizione geografica, conferisce al luogo quelle caratteristiche uniche che lo hanno reso una delle mete più frequentate da parte di turisti di ogni provenienza.
Sulla montagna si arriva comodamente in macchina grazie alla sua posizione favorevole raggiungibile da tutti. Una volta arrivati ci si trova su un vastissimo prato verde in leggera pendenza che offre una spettacolare veduta sull'intero arco delle Alpi Apuane.

Isola Santa

Il paese di Isola Santa sorge nel centro delle Alpi Apuane, lungo la strada di Valdarni che da Castelnuovo conduce alla Versilia e a Massa.
E' un luogo di straordinaria bellezza, sospeso nel tempo, anche per la presenza di un lago artificiale dalle acque verdi smeraldo, popolato da trote fario. Le rive sono accessibili e permettono passeggiate, relax e pesca sportiva.

Isola Santa, da decenni disabitata, sta ritrovando una nuova vita grazie ad un gruppo di giovani della zona che hanno ristrutturato alcune case, affittate a turisti in cerca di tranquillità.

Who's online

Ci sono attualmente 0 utenti e 2 visitatori collegati.