You are herePrima pagina

Prima pagina


Eremo di Calomini

L'eremo di Calomini si trova lungo la strada che da Gallicano conduce a Vergemoli, ai piedi di una parete rocciosa a strapiombo sulla vallata.
L'eremo ospita ancora oggi una piccola comunità di Frati Cappuccini che curano la suggestiva struttura dedicata a Maria Santissima.

Il Santuario è scavato quasi interamente nella roccia ed è aggraziato all'interno da stucchi artistici rappresentanti i simboli della Beata Vergine. La quiete e lo scorrere di ruscelli contribuiscono a rendere l'atmosfera unica nel suo genere.

Monte Tambura

La Tambura è la seconda montagna più alta del comprensorio Apuano, posta al confine tra le provincie di Lucca e Massa. Diverse sono le vie di accesso alla vetta dal versante garfagnino: da Vagli, occorre dirigersi verso il Passo del Giovetto; da Gorfigliano, attraverso la strada dell’Acquabianca, verso il Passo Focolaccia. Lungo le pendici di questa montagna corre l'antica via Vandelli, fatta costruire nel 1700 per congiungere Modena a Massa.

Monte Sumbra

Il Sumbra visto dal versante garfagnino, dai paesi di Careggine e Vagli, appare imponente con un lungo crinale che dolcemente arriva alla vetta. E' un monte bellissimo posto al confine tra la Garfagnana e l'Alta Versilia.

Campocatino e l'Eremo di San Viano

Campocatino si trova nel comune di Vagli Sotto a circa 1000 metri di altezza, è costituito da un grande prato originatosi da un'antico bacino glaciale. E' un luogo suggestivo tra i più belli delle Apuane ai piedi del monte Roccandagia: nell'altipiano è ubicata una minuscola chiesetta ed alcune decine di case in pietra utilizzate un tempo come rifugio da pastori. Dal 1991 questo meraviglioso angolo di Garfagnana è divenuto "Oasi naturale della LIPU" in considerazione delle numerose specie di uccelli che vi vivono.

Giuncugnano

Il comune di Giuncugnano si trova nella punta estrema dell'alta Garfagnana, al confine con la Lunigiana, ad un'altezza media di oltre 700 mt. Meta di molti turisti nei mesi estivi, Giuncugnano offre ai suoi visitatori il fresco dei boschi di castagni, cerri e faggi, oltre allo splendido panorama delle Alpi Apuane.

Who's online

Ci sono attualmente 0 utenti e 0 visitatori collegati.