You are hereHome / News / NO all'INCERENITORE in GARFAGNANA

NO all'INCERENITORE in GARFAGNANA


inGarfagnana.it ti invita a sottoscrivere la PETIZIONE ON LINE contro la riapertura ed il potenziamento dell'inceneritore di Castelnuovo Garfagnana. In pochi giorni molte persone lo hanno fatto! La petizione con le firme raccolte sarà inviata a tutti i Sindaci dei Comuni della Garfagnana soci di Se.Ver.A. Spa. A breve si riunirà l’assemblea dei soci di Se.Ver.A. Spa, ovvero i Sindaci dei Comuni della Garfagnana, per esprimersi sul piano industriale dell’azienda. Il rischio è quello di un potenziamento dell’inceneritore di Castelnuovo (si parla di cinque volte!) che trasformerebbe la Garfagnana nel più grande sito di incenerimento rifiuti della Toscana settentrionale .Avere un inceneritore dentro la Garfagnana, scrive Andrea Giannasi de “Il Giornale di Castelnuovo”, significa avere più morti di cancro, leucemie dei bambini, malattie polmonari e coronariche e mille altri mali, dall'asma all'aumento delle allergie. Per non parlare dell'ecosistema. Si parla tanto di valle del Bello e del Buono e poi si vanno a bruciare migliaia di tonnellate di plastica e robaccia varia. A cosa serve investire sulle Fortezze, sui Musei, sugli eventi culturali se i turisti non verranno più? A cosa serve stimolare la produzione del miele, dei formaggi, delle carni, degli insaccati, del latte o raccogliere funghi, castagne, mirtilli se tutto sarà contaminato dalle polveri assassine e dalla diossina?

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)

Who's online

Ci sono attualmente 0 utenti e 2 visitatori collegati.